Il mio Router ha bisogno d’una batteria interna?

Per molti versi, avere una connessione ad Internet accessibile a tutte le ore ed in tutte le occasioni è importante per certi utenti. In alcuni casi, si tratta d’un fattore di sicurezza – con videocamere ed antifurti smart – in altre è un fattore un po’ più personale, nel quale è praticamente impossibile non fare a meno della connessione per varie particolari preoccupazioni.

Quando la corrente viene a mancare in casa nostra, è possibile continuare ad usare alcuni dispositivi come portatili e cellulari, visto che non hanno bisogno di una connessione perenne, ma del resto non si può negare che molti Modem e Router hanno bisogno di un’alimentazione continua – altrimenti si spengono. La connessione ADSL di regola può rimanere attiva anche durante la mancanza di elettricità, tuttavia il Router va alimentato a parte. Per questo ci viene l’ovvia domanda: e se anche questo dispositivo ha una batteria propria?

Consigli utili

Cominciamo col dire che questi prodotti non possono, per motivi di sicurezza e di costo, montare una batteria interna. Quindi – a meno che non si parli naturalmente di Hotspot portatili – un Router non dispone di un sistema simile ai Notebook o gli Smartphone, tuttavia è possibile trovare numerosi dispositivi che svolgono una funzione da gruppo di continuità.

Anche se questi prodotti sembrano la soluzione ideale, non possiamo consigliarti completamente: quelli dedicati ai Router, ovvero i “Mini UPS” non sono altro che dei Powerbank con una soluzione di alimentazione più potente, mettendo comunque a serio rischio la sicurezza del dispositivo e nel lungo andare, quella relativa a casa vostra.

Quel che possiamo consigliare invece è un gruppo di continuità più grande e serio, ad esempio un prodotto dell’APC che fa anche da multipresa, offrendo così sia una soluzione d’alimentazione che anche una utile per la protezione elettronica di diversi apparecchi connessi alla multipresa. Solitamente un prodotto da 600VA è adeguato, ma consigliamo comunque quelli da 850VA a salire se avete intenzione di connettere più d’un singolo dispositivo – magari uno Smart Hub o altri prodotti simili – così da avere a disposizione tutto quello che la vostra casa ha da offrire, non importa se è presente o meno l’energia elettrica.

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *